Terminato nell’ambito di ikarusfest, il progetto di “teatro diffuso”: KAMISHI- BIKE
Prendendo spunto dal Kamishibai, un antico metodo giapponese di raccontare storie attraverso l’utilizzo di immagini, grazie all’utilizzo della bicicletta, storie e tavole create appositamente, raggiungeranno piccoli borghi delle Valli del Natisone e del Torre, in Val di Resia e nel Collio Goriziano.

Il racconto fotografico a cura di Eugenio Spagnol dell’Alpe Adria Puppet Festival 2021

 

Scarpe

Le scarpe sono sempre state un accessorio spesso determinante per tutti noi, ma in particolar modo per i viandanti, per chi emigra, per chi è costretto a lunghi viaggi a piedi. Di lunghi e terribili trasferimenti e di scarpe il popolo ebraico ne sa qualcosa. In questo spettacolo, vogliamo raccontarvi alcune storie yiddish ironiche e divertenti, che hanno come protagoniste proprio le scarpe...          

Di tanti palpiti…

È un divertissement tra il letterario e il musicale questo Di tanti palpiti..., tratto dal celebre romanzo, Il bacio di una morta di Carolina Invernizio. È un fitto, scanzonato gioco di rimandi, di allusioni, di echi, dove il feuilleton si rispecchia nel melodramma per ritrovare intrecci, passioni, personaggi, con i loro caratteri portati a quell’eccesso al limite dell’inverosimile che un tempo era scandalo e che oggi forse è solo sorriso.                                                                                                    

VIDEO